Ponte del 2 giugno, controlli della polizia a Terni

Danneggiano percorso verde, minorenni denunciati

Nell’ambito del controlli disposti dal Questore durante il ponte del 2 giugno la Polizia di Stato ha denunciato 6 persone e allontanato dal territorio nazionale 2 cittadini rumeni.

Nella notte tra domenica e lunedì scorso una Volante della Polizia durante l’attività di controllo del territorio alle ore 3,15 ha notato un Opel Astra in Via Leopardi che camminava zig-zagando in mezzo alla strada. Bloccata l’autovettura senza non poche difficoltà il conducente è risultato essere un trentacinquenne ucraino, residente a Terni, completamente ubriaco.

Sottoposto all’etilometro è risulto avere un tasso alcolemico quasi 6 volte superiore al limite massimo, E’ stato denunciato e l’autovettura è stata sequestrata.

Nel corso di due distinti controllo alla Stazione Ferroviaria e presso un bazar gestito da cittadini rumeni nella zona di Via Curio Dentato, sono stati rintracciati ed allontanati (art 21 D. Lvo 30/2007) due cittadini rumeni, nullafacenti, privi dei mezzi di sostentamento, che da oltre tre mesi girovagavano per l’Italia senza una fossa dimora.

Nel corso dei controlli della Volante a persona sottoposte a misure di prevenzione sono stati denunciati due sorvegliati speciali di pubblica sicurezza per la violazione delle prescrizioni imposte con la Sorveglianza Speciale. Uno dei due era la donna “mani di velluto” più volte denunciata per borseggi in ospedale.

Un italiano pluripregiudicato di 29 anni residente a Sangemini è stato invece trovato a comprare birre e a bivaccare con altri senza fissa dimora nei giardini di Via della Stazione. L’uomo è stato denunciato per la 9^ volta per la violazione del Foglio di Via Obbligatorio emesso nei suoi confronti dal Questore.

Sabato pomeriggio una Volante della Polizia ha notato un giovane trentaduenne originario di Brindisi, pregiudicato tossicodipendente, in sella ad una fiammante e costosa bicicletta da donna. È stato controllato e non potendo giustificare il possesso della bicicletta ha ammesso di averla rubata. Tramite il terminale elettronico interforze è stata rintracciata la proprietaria della bicicletta a cui è stata restituita.

Ieri sera verso le 20,30 una Volante è intervenuta nel Bazar etnico in Via Roma dove si è ripresentato il rumeno arrestato nei primi giorni del mese per aver rapinato con un cavatappi il titolare.

Il giovane rumeno era ubriaco ed ha improvvisamente aggredito il giovane titolare originario del Bangladesh colpendolo poi con una ginocchiata al fianco e lanciandogli contro una bottiglia di birra. Il fratello ha subito chiamato il 113 ed una volante ha rintracciato il giovane in Piazza Paul Harris mentre beveva birre con altri connazionali minorenni.

E’ stato accompagnato in Questura e denunciato per lesioni aggravate. Lo stesso è stato segnalato anche alla Procura della Repubblica per l’aggravamento della misura cautelare attualmente in atto. Il giovane è inottemperante anche ad un decreto di allontanamento dal territorio nazionale.

La Polizia di Stato rinnova l’invito ai cittadini a segnalare al 113 ogni situazione o persona sospetta che venga notata nel proprio quartiere o nel proprio condominio. Ciò consente alle pattuglie in servizio di Volante e controllo del territorio di intervenire e procedere al controllo dei soggetti segnalati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*