Polizia ternana, quattro stranieri ed una comunitaria allontanati dal Territorio Nazionale

Controlli intensi negli ultimi due giorni, da parte della Polizia di Stato ternana, finalizzati al contrasto dell’immigrazione clandestina, hanno portato all’allontanamento di quattro stranieri e di una comunitaria.

I cinque, tutti fermati dalla Squadra Volante tra la stazione ferroviaria e il centro della città, sono risultati irregolari sul Territorio Nazionale e già gravati da precedenti penali o colpiti da altri ordini di espulsione.

In particolare: un cittadino del Bangladesh di 27 anni, risultato inottemperante ad un’espulsione del Prefetto di Terni del 2013, è stato di nuovo espulso e munito di Ordine del Questore, avrà 7 giorni di tempo per lasciare l’Italia; stessa sorte un tunisino di 38 anni, anch’egli inottemperante ad una precedente espulsione e arrestato dai Carabinieri di Perugia per reati di droga sotto false generalità, e per un suo connazionale di 23 anni, indagato dalla Guardia di Finanza per reati di droga, al quale era stata rigettata l’istanza di asilo politico dalla Commissione per i Rifugiati di Siracusa.

Anche un cittadino marocchino di 40 anni – scarcerato dalla casa di reclusione di Orvieto, con precedenti per furto e stupefacenti – è stato espulso e munito di Ordine del Questore, per indisponibilità di posti ad un Centro di Identificazione ed Espulsione, mentre ad una cittadina rumena di 30 anni è stato notificato un decreto di allontanamento per motivi di pubblica sicurezza, avrà 10 giorni di tempo per lasciare l’Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*