Polizia Orvieto incastra due nomadi, avevano rubato borsello

Danneggiano percorso verde, minorenni denunciati

Attività di controllo del territorio intensificata in occasione degli eventi che hanno interessato la città di Orvieto per la festività della Pentecoste – come la Palombella ed Orvieto in Fiore – con servizi mirati alla prevenzione dei reati in generale ed in particolare dei furti.

Come disposto dal Questore Carmine Belfiore, tre pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche hanno coadiuvato gli equipaggi del Commissariato di Pubblica Sicurezza nel controllo capillare della città, pacificamente invasa da migliaia di turisti.

Numerose le persone identificate, in diversi posti di controllo, di cui alcune con precedenti di Polizia, come le due ragazze nomadi fermate e trovate in possesso di borsello rubato poco prima. Provenienti da un campo nomadi di Roma, di 20 e 26 anni, gravate da numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, sono state denunciate per ricettazione ed allontanate dal Comune di Orvieto con foglio di via obbligatorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*