Aggressione in carcere a Capanne, detenuto colpisce in faccia ispettore Polizia penitenziaria

La Segreteria Generale Alsippe nel condannare fermamente il grave episodio di violenza esprime tutta la propria solidarieta’

Aggressione in carcere a Capanne, detenuto colpisce in faccia ispettore Polizia penitenziaria

Aggressione in carcere a Capanne, detenuto colpisce in faccia ispettore Polizia penitenziaria
Da Alsippe Segreteria Generale
PERUGIA – Appena qualche giorno fa  il nostro Segretario Locale Alsippe di Perugia Francesco Sagliocco , ci riferiva di momenti di tensione nella Casa Circondariale del  Nuovo Complesso di Via Pievaiola a Capanne Perugia , dovuti all’intemperanze di un detenuto che appiccava un incendio nella sua cella, ma con molta professionalita’i due agenti di Polizia penitenziaria in servizio prontamente intervenuti  mettevano in sicurezza subito il detenuto e poi a spegnevano  l’incendio, rimanendo a loro volta intossicati per via dell’inalazione del fumo. I due agenti venivano trasportati in ospedale  dove gli e’ stata riscontrata dai sanitari del nosocomio una intossicazione da fumo .

E’ di poche ore fa invece la grave aggressione ai danni di un Ispettore di Polizia penitenziaria che e’ stato colpito da un violento pugno al volto da un detenuto straniero, sempre come ci riferisce il Segretario Locale Alsippe di Perugia  , l’Ispetttore per le ferite riportate durante l’aggressione  e’ dovuto ricorrere  delle cure mediche dell’infermeria del carcere.

La Segreteria Generale Alsippe nel condannare fermamente il grave episodio di violenza esprime tutta la propria solidarieta’ e  vicinanza all’Ispettore e gli invia gli auguri di una pronta guarigione.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*