Polizia di Stato a Terni, allontanamenti ed espulsioni nei controlli del territorio

Ruba in un negozio di antiquariato, arrestato
Ruba in un negozio di antiquariato, arrestato

Attività del controllo del territorio costante quella della Polizia di Stato ternana che quotidianamente effettua servizi mirati alla prevenzione e al contrasto del crimine diffuso, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio. Durante le operazioni di ieri, davanti alla stazione ferroviaria e in via Oslavia, una pattuglia della Volante ha fermato due cittadini rumeni, risultati gravati da innumerevoli precedenti penali. Senza lavoro, senza fissa dimora, in Italia da oltre 90 giorni, senza mezzi di sostentamento, sono stati espulsi dal Territorio Nazionale per le cessate condizioni che determinano il soggiorno dei cittadini comunitari.

L’intervento della Polizia di Stato è stato invece richiesto dagli addetti alla vigilanza di un centro commerciale di Maratta che avevano notato dei movimenti sospetti di alcuni clienti: in pratica, un uomo su una sedia a rotelle, entrava e usciva dal negozio – senza mai passare dalle casse –  dirigendosi più volte verso un’auto con a bordo altri due uomini. Quando i tre si sono visti scoperti, sono scappati in auto, inseguiti dalla vigilanza che nel frattempo aveva chiamato il 113.

La Volante ha individuato e fermato l’auto poco dopo sulla Strada di Maratta ed ha identificato i tre che sono risultati provenienti da Roma, pluripregiudicati, proprio per furti in negozi. Sono stati allontanati con Foglio di Via Obbligatorio disposto dal Questore, con divieto di fare ritorno nel Comune di Terni per tre anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*