Polizia denuncia, per resistenza, due cittadini tunisini, poliziotto ferito

L'agente è caduto mentre correva 25 giorni di prognosi

Polizia denuncia, per resistenza, due cittadini tunisini, poliziotto ferito PERUGIA – Nella serata di ieri due cittadini tunisini, entrambi sedicenti e senza fissa dimora, sono stati denunciati per resistenza ad un pubblico ufficiale in due momenti e luoghi diversi.

Il primo, di anni 40, è stato rintracciato dagli agenti del Posto di Polizia del “Centro Storico”  mentre si aggirava in una centralissima via della città. Lo straniero  alla vista dei poliziotti si dava alla fuga. Immediatamente rincorso è stato raggiunto ed accompagnato in Questura per i rituali accertamenti e poi è stato denunciato in stato di libertà per il reato di resistenza ad pubblico ufficiale.

Il secondo, un venticinquenne tunisino, è stato rintracciato da personale della Volante  nei pressi della stazione di Fontivegge. Lo straniero, allo scopo di sottrarsi ad un controllo da parte degli agenti operanti, si dava a precipitosa fuga.  Nel corso dell’inseguimento a piedi, il poliziotto, nonostante una brutta caduta, è riuscito a raggiungerlo e bloccarlo, anche grazie all’ausilio dell’altro collega. Il tunisino è stato accompagnato presso questi uffici per i rituali accertamenti ed è stato denunciato in stato di libertà per il reato di resistenza ad pubblico ufficiale.

Il poliziotto a causa della caduta ha riportato la frattura della   mano con prognosi di 25 giorni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*