Polizia, carabinieri, finanza e vigili passano al setaccio Perugia

I tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine hanno controllato 19 persone di cui 9 pregiudicati

Foto G. Tamburi

Polizia, carabinieri, finanza e vigili passano al setaccio Perugia

Effettuato stamattina un servizio straordinario di controllo del territorio interforze ad ampio raggio in più quartieri della città. L’operazione è stata prevalentemente rivolta alla verifica di situazioni alloggiative sospette, al fine di individuare tanto persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti, quanto stranieri non censiti all’interno delle abitazioni; inoltre si sono concentrati gli interventi sui frequentatori dell’area ferroviaria, con posti di controllo nei pressi della stazione.

Con il coordinamento della Questura, sono state così attuate le direttive fornite dalla Prefettura dopo il recente COMITATO PROVINCIALE PER L’ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA.

Il bilancio complessivo dei controlli, effettuati dagli equipaggi delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, della Compagnia Carabinieri, del Gruppo della Guardia di Finanza assistiti dalla unità cinofile e dei Vigili Urbani è il seguente.

I tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine hanno controllato 19 persone di cui 9 pregiudicati; B. M. nato in Tunisia nel 84 s.f.d., con precedenti di polizia per spaccio di stupefacenti, è stato denunciato in stato di libertà per invasione terreni ed edifici art. 633 c.p. .

Lo straniero è stato rintracciato in uno stabile da tempo in disuso della zona della Pallotta, ispezionato con i Vigili Urbani in quanto venivano segnalate presenze sospette; l’immobile è stato riconsegnato ai proprietari per la messa in sicurezza.

Lo straniero è stato espulso.

Controllati dalla Polizia anche tre stranieri, un romeno e due marocchini, tutti regolarmente residenti, che erano intenti fare i “lavavetri” ai semafori; essendo tutti non clandestini sono in corso ulteriori accertamenti per le verifiche delle loro posizioni lavorative formalmente dichiarate.

La Polizia Municipale ha inoltre verificato la regolarità alloggiativa di due appartamenti situati a Fontivegge; in merito occorrono ulteriori verifiche amministrative.

La Compagnia Carabinieri ha rintracciato in un appartamento della zona della Pallotta 2 cittadini Tunisini, denunciati ai sensi dell’art. 633 c.p. (invasione di terreni ed edifici) e art. 73 del DPR 309/90 (nr. 4 dosi di Eroina); per entrambi avviate le procedure per l’espulsione.

La Guardia di Finanza ha effettuato accertamenti sulla regolare occupazione alloggiativa di tre appartamenti situati in zona Fontivegge; anche in questo caso necessitano ulteriori verifiche amministrative.

polizia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*