Primi d'Italia

Polizia a Fontivegge, un arresto e tre minorenni denunciati

Il giovane aveva con se un telefono cellulare risultato rubato da una auto in sosta

Polizia a Fontivegge, un arresto e tre minorenni denunciati

Polizia a Fontivegge, un arresto e tre minorenni denuncaiti PERUGIA – Non si allenta la morsa della Polizia su Fontivegge e anche ieri il Questore, Francesco Messina, ha disposto servizi di controllo straordinari attuati dalle Volanti. Gli agenti hanno dapprima monitorato le presenze al Parco della Verbanella ove è stata segnalata la presenza di qualche balordo: effettivamente è stato rintracciato un cinquantenne folignate con molti precedenti ed un provvedimento di cattura per ripristino del residuo pena delle condanne avute per traffico di stupefacenti e rapina: è stato ammanettato, tratto in arrestoe trasferito a Capanne.

Poi verso le 15, in Piazza del Bacio, i poliziotti hanno controllato due quindicenni, un albanese ed un italiano già di nazionalità ecuadoriana, che hanno provato ad allontanarsi dalla Polizia. Il motivo di tale timore è stato chiarito; erano in possesso di un telefono cellulare rubato pochi minuti prima ad un coetaneo che peraltro non si era ancora accorto del furto perpetrato ai suoi danni. Entrambi sono stati denunciati per furto e riaffidati ai genitori.

Verso le 18 in zona è stato controllato un giovane maghrebino che è risultato essere un marocchino diciassettenne mai controllato dalle forze di polizia e quindi entrato clandestinamente sul territorio nazionale. Il giovane aveva con se un telefono cellulare risultato rubato da una auto in sosta la settimana scorsa; è stato quindi denunciato per ricettazione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*