“Pluto” colpisce ancora, arrestato 46enne di Foligno

labradorFOLIGNO – I Carabinieri di Foligno, nelle prime ore dell’alba della mattina di ieri hanno arrestato per detenzione illegale di arma da sparo modificata, un quarantaseienne residente nella periferia di Foligno, già noto alle forze dell’ordine. I militari acquisivano notizia info investigativa che segnalava che la persona arrestata nascondesse delle armi presso la propria abitazione di campagna. Vista la difficoltà nella ricerca dovuta alla disponibilità di un vasto giardino recintato con varie baracche in lamiera e vario materiale accatastato per eseguire una perquisizione si richiedeva l’intervento di una unità cinofila del Nucleo Carabinieri di Firenze opportunamente addestrata per la ricerca di esplosivo e armi. Nelle prime ore della mattina iniziava la perquisizione per la ricerca di armi presso l’abitazione dell’uomo.

Il fiuto del cane “Pluto”, è riuscito a trovare un fucile, illegalmente detenuto, nascosto in una baracca al di sotto del piano di una gabbia per uccelli coperto dal fieno ed avvolto in buste di plastica. Unitamente all’arma venivano rinvenute numerose cartucce. Il fucile calibro 12 presentava il calcio e la canna tagliate per aumentarne le caratteristiche offensive e facilitarne il porto ed era perfettamente funzionante, risultato asportato nel comune di Spoleto nel mese di ottobre 2013. L’arrestato veniva trattenuto presso le camere di sicurezza a disposizione dell’ autorità competente. L’arma e le munizioni sono state sequestrate.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*