Picchia una donna e poi si scaglia contro polizia

E' stato giudicato con rito direttissimo e il Giudice ha disposto l’obbligo di firma

Si ribalta auto sulla E45, padre e figli illesi

Picchia una donna e poi si scaglia contro polizia

La polizia si Terni nella serata di lunedì 14 marzo è intervenuta in Viale dello Stadio, dove era stato visto un uomo che picchiava una donna. All’arrivo della Volante, la donna, probabilmente una cittadina nigeriana, è fuggita, mentre l’uomo, palesemente ubriaco, è stato fermato e bloccato.

Alla richiesta di documenti, si è subito scagliato contro gli agenti che a fatica sono riusciti a caricarlo in auto, dalla quale però è subito fuggito.

Rincorso, alla fine, dopo una breve fuga, è stato bloccato e arrestato. Nigeriano, di 28 anni, senza documenti e clandestino, ha dichiarato di abitare a Roma, ospite di amici, dopo una notte passata nelle celle di sicurezza della questura, ieri mattina è stato giudicato con rito direttissimo e il Giudice Massimo Zanetti, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto l’obbligo di firma, due volte al giorno, in un commissariato della Capitale fino al processo fissato per l’8 aprile, concedendo il Nulla Osta all’espulsione.

L’ultima espulsione di cittadini extracomunitari, la 61esima dall’inizio dell’anno, è di questa mattina, quando la Volante ha fermato in via Alfonsine, un’auto con due cittadini egiziani a bordo. Uno è risultato regolare con un permesso di soggiorno di Roma, l’altro clandestino. Quello con il permesso di soggiorno, ha dichiarato di essere a Terni in cerca di locali commerciali sotto ai condomini, dove aprire degli autolavaggi.

Picchia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*