Picchia agenti, arrestato ubriaco dominicano a Terni

Denunciato anche il titolare del bar per avergli somministrato da bere.

Calci, pugni e graffi e tentati morsi ai poliziotti, arrestati a Terni fratello e sorella
Foto di repertorio

L’intervento della Polizia di Stato lo ha richiesto il titolare di un bar in Corso Vecchio ieri intorno alla mezzanotte: un cittadino dominicano non voleva pagare la consumazione ed aveva dato in escandescenze.

 Quando la Volante è arrivata ha faticato non poco a calmare l’uomo, completamente ubriaco, che ha iniziato a tirare calci e pugni agli agenti, ferendoli, tanto da dover chiamare anche l’ausilio di un’altra pattuglia. Il dominicano è stato accompagnato in questura per l’identificazione e poi, dato che non si calmava, anche al Pronto Soccorso, dove si è denudato ed ha aggredito gli operatori sanitari.

Regolarmente residente a Terni da un anno e mezzo, di professione ambulante, con precedenti per maltrattamenti in famiglia e lesioni, è stato denunciato dal titolare del bar per insolvenza fraudolenta e minacce ed arrestato per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Messo a disposizione del Pubblico Ministero Camilla Coraggio, stamattina sarà giudicato per direttissima.

A sua volta, però, anche il titolare del bar è stato denunciato per aver determinato lo stato di ubriachezza dell’uomo,somministrandogli alcolici dalle 22:00 alle 00:30, fino a fargli finire i soldi per pagare le consumazioni. La legge, infatti, sanziona sia chi determina lo stato di ubriachezza sia chi somministra alcolici a persone già in stato di ubriachezza.*

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*