Perugia, sorpresi a macellare una capretta, sanzionati tre ivoriani

I poliziotti della volante, allertati da una passante che ha notato la raccapricciante scena

Perugia, controlli in via del Macello, mandati a casa i due spacciatori

Perugia, sorpresi a macellare una capretta, sanzionati tre ivoriani PERUGIA – Avevano ricevuto in regalo una capretta ma non nell’ottica delle nuove tendenze in materia di animali da compagnia. Pertanto tre ivoriani, per onorare l’omaggio, hanno deciso di uccidere l’animale procedendo autonomamente, nell’osservanza delle prescrizioni e degli usi culturali e religiosi, alla macellazione della capretta. I tre, peraltro, hanno ritenuto di non avvalersi delle strutture pubbliche preposte a tali attività, valutando che la via pubblica fosse un luogo idoneo all’espletamento della cruenta procedura.

I poliziotti della volante, allertati da una passante che ha notato la raccapricciante scena, li hanno sorpresi pochi istanti dopo la soppressione dell’animale. Hanno quindi fatto intervenire sul posto il veterinario del Servizio Sanitario che ha sequestrato la carcassa della capretta. I macellai improvvisati, identificati per tre ivoriani di 28, 49 e 25 anni, due dei quali da poco in possesso di cittadinanza italiana, sono stati sanzionati per macellazione clandestina.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*