Perugia, ruba 200 euro dalla cassa di un supermercato, ma non solo, denunciato

L’uomo è stato denunciato per furto, ricettazione e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere

Latitante tunisino ritrovato dalla polizia, e rintanato a Perugia in corso Garibaldi

Perugia, ruba 200 euro dalla cassa di un supermercato, ma non solo, denunciato PERUGIA – Venerdì mattina è entrato in un supermercato di Prepo, fingendo di dover fare degli acquisti; approfittando di una momentanea distrazione della commessa, allontanatasi dalla sua postazione per assistere un cliente, ha asportato dalla cassa 200 € facendo immediatamente perdere le proprie tracce. Ma la descrizione della dipendente e i filmati della videosorveglianza consegnati ai Poliziotti hanno consentito il suo rintraccio, sabato mattina, poco prima delle dieci. Gli agenti della Volante, infatti, mentre si trovavano in servizio di controllo del territorio in zona Settevalli, hanno notato l’uomo, successivamente identificato per un Palestinese dell’89, che si dirigeva verso l’entrata di un centro commerciale. Alla vista degli agenti lo straniero cercava di far perdere le proprie tracce tra la folla e gli operatori decidevano di appostarsi in un punto strategico.

L’attesa non è stata vana e, come previsto dai poliziotti, l’uomo compariva nuovamente e veniva bloccato dalla pattuglia e controllato: nella tasca del giubbotto che indossava nascondeva un telefono cellulare ed un coltellino. Sospettandone l’illecita provenienza, il telefono è stato oggetto di approfondimenti investigativi. Dalle verifiche è emerso che il cellulare fosse stato rubato la mattina stessa del rintraccio dello straniero in zona Settevalli ad un cittadino italiano che si era visto asportare dal proprio furgone anche il portafoglio.

Condotto in Questura, i rilievi foto dattiloscopici hanno evidenziato numerosi pregiudizi e precedenti a suo carico non solo per reati contro il patrimonio ma anche per spaccio di stupefacenti e tentato omicidio che gli erano valsi il provvedimento dell’obbligo di dimora nel Comune di Perugia oltre all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria impostogli dal Tribunale di Perugia. Espletati gli accertamenti di rito, l’uomo è stato denunciato per furto, ricettazione e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*