PERUGIA, PUSHER TUNISINO SCARCERATO TORNA A SPACCIARE, ARRESTATO

Spaccio
Arrestato pusher tunisino
Arrestato pusher tunisino

(umbriajournal.com) PERUGIA – Nella serata di ieri un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche, ha arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, un tunisino ventinovenne. Gli agenti in pattugliamento nei punti “caldi” della città ed in particolare nelle piazze di spaccio dell’acropoli cittadina, transitando in via Ulisse Rocchi, hanno notato alcuni maghrebini sospetti che alla loro vista si sono dati rapidamente alla fuga.

Uno di questi però, è stato prontamente inseguito e successivamente bloccato dagli agenti e sottoposto a perquisizione personale. Indosso al nordafricano, sprovvisto di documenti di identificazione, sono stati rinvenuti 1,6 grammi di hashish, 60 euro in banconote di piccolo taglio, e un telefono cellulare usato per l’attività di spaccio, il tutto debitamente sottoposto a sequestro.

Condotto negli uffici della Questura, il maghrebino in questione è stato sottoposto a foto segnalamento da cui sono emerse le esatte generalità di M. A., tunisino del 1984 pregiudicato per reati inerenti le sostanze stupefacenti, scarcerato a settembre di quest’anno dal carcere di Frosinone ed irregolare sul territorio nazionale.

Il M. A. al termine degli adempimenti di rito è stato pertanto arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti, ed informato dell’accaduto il p.m. di turno che ha disposto che venisse trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, in attesa del giudizio direttissimo previsto per questa mattina.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*