PERUGIA, ORDINANZA INTERDITTIVA PER MICHELE BRIAMONTE CDA MONTE DEI PASCHI

Juventus - conferenza stampa azioni legali per reintegro scudetto 2006(umbriajournal.com) PERUGIA SANT’EGIDIO – Insider trading su Mps, ordinanza interdittiva per Briamonte, l’avvocato dello Ior. Una ordinanza interdittiva è stata notificata dalla guardia di finanza nell’aeroporto di Perugia dagli uffici direttivi all’avvocato Michele Briamonte, componente del Consiglio direttivo di amministrazione del Monte dei Paschi. Il legale era appena giunto nello scalo aeroportuale del capoluogo umbro, il “San Francesco di Assisi”, con un volo privato proveniente dal nord Italia. Il provvedimento è stato disposto dal giudice per le indagini preliminari di Siena su richiesta della procura della Repubblica. La notizia della decisione di avviare l’azione di responsabilità nei confronti dei vecchi vertici, e quella risarcitoria verso Banca Nomura e Deutsche Bank, era infatti apparsa su un quotidiano, prima che la banca depositasse al tribunale civile l’azione di responsabilità.  E all’epoca qualcuno aveva ipotizzato che l’autore della soffiata al quotidiano fosse stato Rossi e che quest’accusa fosse uno dei motivi che lo aveva spinto al suicidio. Lorenzo Gorgoni ”risulta invece estraneo alla vicenda”, spiega ancora la fonte.

Nei confronti di Briamonte, da anni consulente della banca vaticana, già iscritto nel registro degli indagati per riciclaggio nell’inchiesta legata allo scandalo Ior, la magistratura di Siena ipotizza il reato di insider trading. Secondo l’accusa, l’avvocato che è partner dello studio torinese Grande Stevens, avrebbe riferito ad alcuni giornalisti i contenuti di una riunione del cda di Mps, che aveva deciso di avviare un’azione di responsabilità nei confronti dei vecchi vertici, e quella risarcitoria verso Banca Nomura e Deutsche Bank.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*