Perugia, operaio inglese muore in un albergo della città

Minaccia il suicidio e scappa via, la Polizia lo rintraccia e lo salva
Minaccia il suicidio e scappa via, la Polizia lo rintraccia e lo salva

Sarebbe morto per cause naturali un operaio inglese di 36 anni da tempo residente in Toscana. L’uomo si trovava ieri sera nella sua camera di un albergo di Perugia.
A dare l’allarme è stata la compagna, arrivata insieme a lui nel pomeriggio per qualche giorno di vacanza.

Sul posto la polizia e il medico legale che ad un primo esame esterno del cadavere, avrebbe escluso cause diverse da quelle naturali. La coppia, secondo quanto si è appreso, era salita in camera nel pomeriggio dopo essersi registrata in albergo e non ne era uscita: poi, intorno alle 21,30, la richiesta di soccorso da parte della compagna della vittima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*