PERUGIA, NIGERIANO ACCOMPAGNATO AL C.I.E., RINTRACCIATO A TODI

CIE
CIE
CIE

(umbriajournal.com) PERUGIA – Nel pomeriggio di sabato gli agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno accompagnato al C.I.E., un cittadino nigeriano O.L. di anni 34, rintracciato dai Carabinieri di Todi, su un treno perché sprovvisto di biglietto e documenti. Lo straniero, era entrato clandestinamente in Italia nel 2005. L’uomo aveva chiesto il soggiorno come richiedente Asilo Politico a Torino, ma la sua domanda era stata rigettata. Nel 2006 era stato arrestato dalla squadra Mobile di Torino, nel 2010 dai Carabinieri di Rimini, per i reati inerenti la legge sugli stupefacenti e successivamente condannato. Visto la sua pericolosità sociale nel delinquere l’ufficio di Sorveglianza di Torino aveva emesso nel 2013 il provvedimento di espulsione come Misura di Sicurezza. Munito di decreto di espulsione del Prefetto di Perugia perché irregolarmente soggiornante sul T.N. è stato accompagnato nel pomeriggio del 08 marzo 2014 dal personale dell’Ufficio Immigrazione della locale Questura, presso un C.I.E. da dove verrà rimpatriato nei prossimi giorni.[frontpage_news widget=”93778″ name=”Articoli correlati di cronaca”]

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*