PERUGIA, MISSIONE IN SICILIA PER GLI AGENTI DELL’UFFICIO IMMIGRAZIONE

centro espulsione(umbriajournal.com) PERUGIA – Prosegue il programma di rimpatri degli stranieri clandestini pericolosi, disposti dal Questore Nicolo’ D’Angelo. Nel fine settimana gli agenti dell’Ufficio Immigrazione, diretti dal Commissario Capo Claudio Giugliano, hanno proceduto all’accompagnamento al C.I.E. , in Sicilia, di E. J. H. , del ’92 , tunisino, scarcerato da Capanne. Lo straniero, arrivato in Italia da due anni, già per due volte era stato arrestato per spaccio di stupefacenti in città. Sabato, gli agenti dell’Ufficio Immigrazione dal carcere, dove è stato dimesso per fine pena, lo hanno accompagnato dapprima in Questura ove, presso l’Ufficio Immigrazione, veniva notificato un provvedimento di espulsione e uno di trattenimento al C.I.E., visto che non poteva essere immediatamente rimpatriato perché sprovvisto di passaporto. Quindi nel pomeriggio lo straniero veniva scortato prima presso l’Aeroporto di Fiumicino da dove, insieme con tre agenti, si imbarcava su un volo per la Sicilia ove in nottata veniva affidato ad un Cie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*