PERUGIA, LOTTA ALLA CRIMINALITA’, ALTRI TRASGRESSORI NEI GUAI

Carabinieri
Carabinieri
Carabinieri

Proseguono le attività dei Carabinieri di Perugia sulla scia dei risultati positivi conseguiti nella lotta alla criminalità che desta particolare allarme sociale. A finire nei guai questa volta sono stati: un marocchino 19enne clandestino senza fissa dimora e con una fedina penale nutrita di precedenti, denunciato per violazione della normativa sull’immigrazione e per il quale è già stato avviato l’iter per l’espulsione dal territorio nazionale ed un 29enne nigeriano, domiciliato nel comune di Assisi trovato a trasgredire le prescrizioni domiciliari a cui era stato sottoposto. Sei invece sono stati i ragazzi segnalati alla Prefettura di Perugia quali assuntori di droga. Controllati a vario titolo nel centro storico cittadino, venivano trovati in possesso di modiche quantità di hashish, eroina e cocaina, sequestrate ai fini della prova. Si tratta di due eugubini, un chietino ed un ragazzo spagnolo, studenti universitari nel capoluogo umbro, nonché di due operai baresi. Singolare, invece, la posizione di due pugliesi che giunti per la prima volta a Perugia per effettuare una visita medica specialistica, dopo aver ottenuto il benevolo responso sanitario,  hanno deciso di “festeggiare” i risultati facendo uso di hashish poco prima procurato in pieno centro dallo spacciatore di turno.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*