PERUGIA, EFFETTUANO 11 RAPINE, ARRESTATI DUE PERUGINI

Perugia, arrestati  (6)(umbriajournal.com) PERUGIA – Ammonta a circa 50 mila euro, tra contanti e oggetti di valore il bottino di 11 rapine messe a segno, in vari esercizi commerciali della città, tra marzo e luglio, da un perugino di 38enne. L’uomo è stato arrestato dalla squadra mobile di Perugia perché è ritenuto il responsabile. A un suo presunto complice, un trentasettenne originario di Bologna, il gip ha invece imposto l’obbligo di firma. Gli esercizi commerciali rapinati sono compro-oro, tabaccherie, bar, gioiellerie e pasticcerie. In base alla ricostruzione della polizia, il perugino arrestato entrava in azione a ridosso dell’orario di chiusura dei negozi con il volto parzialmente travisato dal casco, con una pistola in mano, per poi fuggire a bordo dello scooter guidato dal presunto complice. Nel corso delle indagini gli inquirenti hanno acquisito anche le immagini delle telecamere a circuito chiuso di una gioielleria.

Le rapine effettuate sono le seguenti:

1) 2 marzo 2013: rapina in danno di un compro oro di Via Pievaiola
2) 13 marzo 2013: rapina in danno di una gioielleria a Ferro di Cavallo
3) 3 aprile 2013: rapina in danno di una tabaccheria in Via XX Settembre
4) 6 aprile 2013: rapina in danno di un bar in Via Briganti
5) 9 aprile: rapina in danno bar “Fiorucci”- San Mariano
6) 12 aprle 2013: rapina in danno di un bar a Santa Lucia
7) 13 aprile 2013: rapina in danno di una pasticceria a Ponte d‘Oddi
8) I6 aprile 2013: rapina in danno di un compro oro in Via Settevalli
9) 22 maggio 2013: rapina in danno “Banco Metalli ltaliano”  Via
Settevalli;
10) 15 giugno 2013: rapina in danno “VIP GIOIELLI” v— San Sisto
11) 8 luglio 20: 3; rapina in danno “Banco Meta”:

[wzslider autoplay=”true” info=”true” lightbox=”true”]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*