Perugia, denunciato per truffa, agiva con falso nome sui falso nome

E' un 64enne, residente nel circondario, che in passato aveva compiuto delle truffe

Agente di commercio disonesto arrestato ad Assisi

Perugia, denunciato per truffa, agiva con falso nome sui social media. Ha creato un falso profilo sui social, pubblicando le proprie foto con falso nome e lasciando credere di essere un ricco commerciante del folignate. Ha quindi ottenuto l’amicizia e la fiducia di una negoziante  60enne con la quale ha dapprima avviato una amicizia per poi instaurare accordi commerciali per rivenderle della bigiotteria invenduta che lei custodiva in un magazzino. Conclusi positivamente i primi affari per qualche centinaio di Euro, lei gli ha consegnato merce per circa 20 mila € per fargliela vendere: a questo punto lui è sparito rendendosi irreperibile e chiudendo il falso profilo sui social.

Dopo vana attesa la commerciante ha deciso di sporgere denuncia – querela in Questura chiedendo di identificare e rintracciare il sedicente commerciante. I dati forniti dalla parte offesa, tra cui una utenza telefonica a lui in uso, sono stati oggetto di specifiche attività di indagine che hanno consentito agli investigatori dell’Ufficio Volanti e del Commissariato di Foligno di individuare il finto commerciante. Si è così arrivati ad identificarlo in un 64enne, residente nel circondario, che in passato aveva compiuto delle truffe; è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Spoleto. Gli investigatori stanno adesso analizzando gli elementi raccolti per verificare se altre vittime siano incappate nelle attività del finto commerciante.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*