Perugia, Corteo Roma, Pansa, “Abbiamo un cretino da sanzionare”

convegno-sindacato-polizia (9)PERUGIA – “Noi abbiamo avuto un cretino che dobbiamo identificare e che va sanzionato perché ha preso a calci una ragazza che stava per terra”. Lo ha detto il capo della polizia, Alessandro Pansa, a margine del quarto congresso del Silp Cgil in corso a Perugia. “Tutti quanti gli altri che hanno lavorato – ha aggiunto il prefetto Pansa – vanno applauditi per come hanno operato e per come hanno agito con grandissima correttezza, mantenendo l’ordine pubblico e non eccedendo assolutamente, esercitando la forza – ha concluso Pansa – nei limiti corretti di come e’ previsto dall’ordinamento”. E’ una “follia”. Le polizie che svolgono attività a competenza generale sono polizia e carabinieri – ha spiegato Pansa. A me sembra una follia parlarne soprattutto in questo momento, lo dico proprio con grande chiarezza perché – ha aggiunto – è un’operazione che, se da un lato puo’ avere anche degli elementi di ragionevolezza, dall’altro lato ha degli effetti così traumatici per la gestione di una cosa di questo genere, che secondo me – ha aggiunto Pansa – in questo periodo non ce la possiamo assolutamente permettere”. “Ancora non e’ cominciato niente. Sicuramente la razionalizzazione della spesa comporterà dei benefici e speriamo anche dei risparmi. Questo ha invarianza del servizio di sicurezza che, anzi, dobbiamo in qualche modo migliorare per il cittadino: tutte le riorganizzazioni non incideranno per questo aspetto. Speriamo soprattutto invece – ha concluso Pansa – di poter avere una maggiore attenzione alle risorse umane che mettiamo in capo e che, a mio avviso, hanno bisogno di un po’ di attenzione particolare per il tipo di lavoro che svolgono”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*