PERUGIA, CONTROLLI ANTIDROGA, ARRESTI E DENUNCE

guardiafinanzaa(umbriajournal.com) PERUGIA – Nell’ambito dei servizi d’istituto predisposti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Perugia, volti ad intensificare i controlli antidroga nell’area dell’acropoli perugina e, nel contempo, a garantire anche un accurato controllo del territorio attraverso l’espletamento di mirate attività tese a prevenire i reati in genere, i “Baschi Verdi” della Compagnia della Guardia di Finanza di Perugia hanno condotto numerose operazioni nel primo semestre di quest’ anno.

Tali operazioni si inseriscono nel quadro di una quotidiana e costante attività di prevenzione e repressione delle condotte illecite posta in essere, nelle diverse fasce orarie, su tutto il territorio del capoluogo e finalizzate al controllo sia delle aree di maggiore aggregazione giovanile, quali istituti scolastici e locali notturni, sia di quelle che per loro natura evidenziano maggiori criticità per la commissione di attività delittuose.

Le attività di controllo hanno consentito – tra l’altro – di sottoporre a sequestro, in distinte occasioni, sostanze stupefacenti del tipo “hashish”, “marijuana”, “cocaina” ed “eroina” per complessivi grammi 320, di procedere all’arresto di 03 soggetti di origine extracomunitaria ed a segnalare all’Autorità Prefettizia 17 giovani consumatori, e procedere al ritiro dei documenti di guida per la successiva sospensione nei confronti di 5 dei citati consumatori.

Inoltre si segnala che specifici servizi, indirizzati ad una maggiore intensificazione del controllo del territorio, hanno permesso, altresì, di segnalare all’Autorità Giudiziaria 5 soggetti di origine extracomunitaria resisi responsabili a vario titolo di danneggiamento ed invasione di edifici pubblici, di violazione alla normativa antimafia e detenzione illegale di arma, atteso che è stata accertata la detenzione di uno strumento del tipo dissuasore elettrico -“storditore elettrico” – perfettamente funzionante.

Infine sono stati individuati e tratti in arresto nr. 4 soggetti: due destinatari di un ordine di carcerazione per reati afferenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, uno di mandato di cattura europeo per violenza sessuale su minore ed un soggetto di origine albanese per reati contro la persona e il patrimonio, oltre all’illecita detenzione di un’arma da fuoco, del tipo pistola semiautomatica, con relativo caricatore fornito di ben 6 cartucce.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*