Perugia, botte davanti alla figlia di 15 mesi

Maltrattamenti in famiglia, indagato 45enne violento

Perugia

Una lite trasformata in rissa. E’ quanto successo a una coppia, marito e moglie, entrambi di 39 anni di Perugia. Pugni, calci ferite al volto, il tutto davanti alla figlioletta di solo 15 mesi. E’ successo nella tarda serata di mercoledì, 12 agosto 2015, in una abitazione in Piazzale Giotto, a Perugia.

Da quanto appreso lui avrebbe chiamato il 113 dicendo: “Correte, la mia compagna è fuori di testa. Vuole buttarsi giù dalla finestra”. Ma in realtà non era così. Gli agenti arrivati sul posto hanno presto saputo la verità. E’ stata la donna stessa a raccontare: “Lui mi sta picchiando, con estrema violenza. Così per sfuggire alla sua furia ho gridato aiuto alla finestra”.

I due, lui lavora fuori Perugia e lei è una avvocatessa, dopo gli accertamenti di rito in questura, sono stati accompagnati al pronto soccorso. Per entrambi la prognosi è di otto e dieci giorni. la bimba è stata affidata alla nonna materna, mentre la coppia ha presentato denuncia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*