“Perforò il colon ad un paziente, ora paghi”, il caso alla Corte dei Conti

Sotto accusa un medico dell'Asl1 per gli esiti di un esame definito di routine

Sanità, nuovo servizio nel Distretto del Perugino

“Perforò il colon ad un paziente, ora paghi”, il caso alla Corte dei Conti

PERUGIA – La Procura della Corte dei Conti chiede 45mila euro ad un dottore che avrebbe perforato il colon di un paziente durante un esame, a causa della sua “imperizia e imprudenza”. Il caso, discusso dalla magistratura contabile, è quello di medico, dottore in forza alla Asl 1, che avrebbe provocato un danno notevole alla salute del paziente.

Quest’ultimo fece causa alla Asl che pagò 45mila euro tramite l’assicurazione. ora però si fa rivalsa sul dottore. L’avvocato parla di un esame “molto complicato da svolgere”.

L’altro caso discusso dalla Corte dei Conti è stato quello di un medico dell’Inail di Foligno che avrebbe assegnato una percentuale di invalidità ad un uomo in modo “illegittimo”. Per questo gli è richiesto un indennizzo di 57mila euro.

Colon

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*