PERDE AI VIDEOPOKER E LI DANNEGGIA

Quadacesjacksorbetter(UJ.com3.0) CITTA’ DI CASTELLO – Evidentemente ha mal digerito il fatto di aver bruciato alcune centinaia di euro ai videopoker ed ha incolpato non la sfortuna o la stupidità, bensì il proprietario del bar. Un cittadino nordafricano di 40 anni, alcune sere fa si è recato in un bar di Città di Castello per passare un po di tempo ai videopoker. Evidentemente il gioco gli ha preso la mano e, nonostante continuasse a perdere, non ha avuto il buon senso di fermarsi. In poco tempo l’uomo ha perso diverse centinaia di euro. Convinto che il motivo della cocente sconfitta fosse attribuibile alla volontaria manomissione delle macchine, finalizzata ad impedire le vincite, ha chiesto al proprietario del bar la restituzione del denaro perso. Ovviamente il commerciante si è rifiutato, anche perché i videopoker non erano di sua proprietà. A questo punto l’extracomunitario lo ha minacciato di spaccare le macchinette se non gli fossero stati resi immediatamente i soldi. Davanti all’ennesimo rifiuto, l’uomo è passato alle vie di fatto colpendo e danneggiando seriamente tre videopoker. Subito dopo è uscito dal locale. I Carabinieri della Stazione Città di Castello, informati dell’accaduto, hanno raccolto la denuncia da parte della società che gestisce i videopoker ed hanno avviato le indagini. In poco tempo i militari sono riusciti ad identificare l’autore, per l’appunto un cittadino nordafricano di 40 anni, da tempo domiciliato a Città di Castello, già noto alle Forze dell’Ordine. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia per tentata estorsione e danneggiamento.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*