Paura a Todi, spari a Pasqua, la Procura di Spoleto puntualizza

A.G. Cannevale Procuratore capo Spoleto (foto U24)

TODI – In merito ai colpi di arma da fuoco esplosi in una abitazione, nella serata del 5 aprile a Todi dal pilota dell’Alitalia Maurizio Foglietti, la Procura della Repubblica di Spoleto – che indaga sulla vicenda – puntualizza che le indagini in corso muovono dalle ipotesi di minaccia grave e danneggiamento aggravato. In violazione, rispettivamente, dell’articolo 612 comma 2 del Codice penale e dell’articolo 635 comma 2 n° 1 del Codice penale, reati – spiega la Procura in un dispaccio – che non consentono l’adozione di misure cautelari o interdittive. Eventuali accertamenti – prosegue la nota fatta pervenire nelle redazioni dal comando provinciale dei Carabinieri di Perugia – sullo stato di salute delle persone coinvolte nell’episodio potranno essere condotti, laddove se ne ravvisi la necessità, per i soli riflessi di natura penale. Non sono, invece, di competenza di questo ufficio – conclude nella nota il procuratore Alessandro Giuseppe Cannevale – le valutazioni concernenti l’idoneità del signor Foglietti al servizio svolto per l’Alitalia.

[divider] [embeddoc url=”http://www.umbriajournal.com/wp-content/uploads/2015/04/spari-todi-pasqua-avviso-procura.pdf” download=”all” viewer=”google”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*