Pattuglione polizia, denunciati ed espulsi due tunisini

Furti Orvieto, polizia arresta di 40 anni. Nella serata del 13 ottobre scorso, ad Orvieto, un agente della Polizia di Stato, libero dal

Pattuglione polizia, denunciati ed espulsi due tunisini di 57 e 41 anni
Non si arresta l’attività di contrasto del fenomeno dell’immigrazione clandestina, fortemente voluta dal Questore Carmelo Gugliotta, che, anche stamane, ha portato la Polizia a stanare ed espellere due tunisini irregolari sul territorio nazionale.

In questa occasione, gli agenti del Posto di Polizia “Centro Storico” e quelli del Reparto Prevenzione Crimine si sono portati, sotto la direzione del Commissario Capo Adriano Felici, presso un’area boschiva confinante con un uliveto ubicato in Via Bambagioni.

Infatti, nei giorni scorsi la Polizia aveva raccolto la segnalazione della presenza di alcuni nordafricani che, in maniera assolutamente non autorizzata, vi avevano installato una rudimentale tendopoli.

Così, alle 7 del mattino, è scattato il blitz, che ha permesso alla Polizia di individuare, nascosta in mezzo alla vegetazione, una baracca al cui interno vi erano materassi, coperte, sedie, indumenti di vario genere e persino pentole e fornelli.

I padroni di casa erano due tunisini irregolari sul territorio nazionale – rispettivamente classe 1958 e 1974 – che hanno ricevuto il buongiorno, probabilmente poco gradito, degli agenti.

I due, già noti alle forze dell’ordine in quanto denunciati – anche molto recentemente – per reati in materia di stupefacenti, sono stati immediatamente condotti in Questura per procedere nei loro confronti.

Qui entrambi sono stati denunciati per il reato di invasione di terreni o edifici; in più, il solo 41enne, risultato inottemperante ad un ordine del Questore di abbandonare il territorio nazionale, è stato deferito all’A.G. anche per questo secondo reato.

Infine, la Polizia, attivando operatori della Gesenu, ha fatto sgomberare l’area interessata dall’insediamento, che quindi è stata restituita – pulita e in condizioni di sicurezza – al legittimo proprietario.

Pattuglione polizia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*