Parco Vallone Sant’Anna, a Perugia, vergognoso degrado!

Degrado Parco Sant'Anna
Degrado Parco Sant'Anna

da Giampiero Tamburi
Una panchina del nostro parco che è servita a qualche persona, che non è degna di essere definita tale, di sera come sala da pranzo per mangiare ed ubriacarsi e, di notte, come camera d’albergo con vista. Come facciamo a portare i nostri figli e nipoti a giocare in questa sozzura o i nostri anziani a rilassarsi, in queste belle giornate di sole? L’estate il problema si fa più inquietante e pericoloso, anche per l’aumento di spaccio e la frequentazione di tossicodipendenti. Ma tutto questo caos è stato messo in mano alle Associazioni che dovrebbero, non si sa come, essere vigili per non far succedere queste mancanze di civiltà e di buon senso e di provvedere a rimuovere i rifiuti nelle giornate dedicate all’ecologia. Ma come? Di fatto il Comune ha abbandonato questi spazi, disconoscendoli come patrimonio comune e facendoli diventare “terra diconquista”. Orbene; noi di REALTÀ POPOLARE”, impegnati a portare avanti gli interessi dei cittadini, nelle prossime settimane saremo pronti a piantare la nostra bandiera su queste terre, rivendicandole simbolicamente a nome della collettività, mettendo con ciò, l’amministrazione comunale difronte alle proprie responsabilità. Giampiero Tamburi Coordinatore Comunale REALTÀ POPOLARE

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*