In overdose da eroina a Perugia nell’ostello di via Bontempi, salvato dal 118

PERUGIA – Una overdose di eroina ha mandato in fin di vita un uomo del 65. Il corpo, che lì per lì, sembrava senza vita è stato trovato nei pressi di un ostello di via Bontempi a Perugia. Il tempestivo intervento dei sanitari del 118 ha salvato la vita al 49enne che, da quanto si sa, sarebbe di Spoleto. A trovarlo i guardiani che in quel momento si trovavano nel cento di ospitalità di via Bontempi.  Come detto sul posto sono arrivati i sanitari del 118 dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia e l’hanno salvato. Da quanto si apprende, pare che il primo trattamento sia stato fatto sul posto, ma poi il medico dell’ambulanza ha deciso per trasportarlo in direttamente in ospedale, dove resterà in osservazione. Chi l’ha trovato avrebbe visto accanto all’uomo che in quel momento era privo di conoscenza anche una siringa. Sul posto, per le indagini del caso, gli agenti della Squadra Volante della Questura di Perugia.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*