Operaio in sciopero fame sospende protesta

Ha ripreso a mangiare Andrea Maurelli, l’operaio dell’AST di Terni, in sciopero della fame dal 25 luglio scorso per chiedere attenzione nei confronti della vertenza dell’acciaieria.

L’operaio è ancora ricoverato all’ospedale Santa Maria, ma chiederà ai medici di essere dimesso al più presto.

“Ho deciso di sospendere la protesta – spiega Maurelli – visto che negli ultimi giorni le mie condizioni sono peggiorate, sia fisicamente che psicologicamente, e proseguire avrebbe significato andare incontro a dei grossi rischi”.

La decisione è stata presa anche sulla scorta dell’iniziativa di solidarietà di alcuni esponenti della Cgil, che avevano anche loro cominciato a digiunare per 24 ore ciascuno.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*