Omicidio Polizzi, pm chiedono ergastolo per padre e figlio

Ergastolo per Riccardo e Valerio Menenti, padre e figlio accusati della morta di Alessandro Polizzi, di 24 anni. E’ questa la richiesta dei pm di Perugia per l’omicidio compiuto nel marzo 2013 in un appartamento del capoluogo umbro con un colpo di pistola che ferì anche la fidanzata della vittima, Julia Tosti. Riccardo Menenti, 56 anni, è considerato l’esecutore materiale del delitto mentre al figlio, 28, ex della giovane ferita, viene contestato il concorso morale e materiale. I pubblici ministeri, Antonella Duchini e Gemma Miliani, durante la lunga requisitoria hanno illustrato alla Corte d’assise il movente del delitto. Padre e figlio, detenuti, hanno assistito in silenzio alla requisitoria. Oltre all’ergastolo i magistrati hanno chiesto per Riccardo e Valerio Menenti anche l’isolamento diurno per 18 mesi. Giovedì 9 aprile interverranno i legali di parte civile e poi le difese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*