Omicidio Polizzi, al via a Perugia il processo ai Menenti

Omicidio Polizzi Processo (5)(umbriajournal.com) PERUGIA – Ha preso il via questa mattina, in Corte d’Assise a Perugia, il processo a Valerio e Riccardo Mementi. I due, lo ricordiamo, sono accusati di essere rispettivamente mandante ed esecutore dell’omicidio di Alessandro Polizzi avvenuto in via Ettore Ricci a Perugia nella notte compresa tra il 25 e il 26 di marzo del 2013. In aula questa mattina c’erano entrambi gli accusati, così come i genitori e la fidanzata di allora Julia Tosti che rimase verità nell’agguato mortale. Al giudice, immediatamente, sono state presentate, da parte dei legali dei Menenti, due eccezioni di nullità riferite ad un capo di imputazione e ad un vizio, cosiddetto, formale del Giudice per le indagini preliminari in occasione del rinvio a giudizio. Entrambe rigettate dalla Corte. Gli avvocati di Valerio e Riccardo Menenti hanno poi annunciato che, nel prossime udienze, chiameranno a deporre circa ottanta testimoni. Da ricordare che l’udienza si tiene nella sede distaccata del tribunale in via XIV settembre a Perugia. C’è stato, inizialmente, un momento di tensione in aula. Giovanni Polizzi, il papà di Alessandro ha inveito nei confronti di Riccardo Menenti dandogli del poco di buono, mentre alcuni amici di Alessandro bofonchiavano epiteti forti e aggressivi. Poi, pero’, il processo è entrato nel vivo e il sostituto procuratore della Repubblica, incaricato, Antonella Duchini ha illustrato cosa accadde in quella tragica notte del 26 marzo dello scorso anno.

 

httpv://youtu.be/VO77GyT7XNc
PER IL VIDEO SI RINGRAZIA MAURIZIO TROCCOLI U24

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*