OMICIDIO MARSCIANO: TROVATO IMPICCATO FRANCESCO CRISTOFARI

Omicidio-Agricoltore-a-Marsciano-3594(umbriajournal.com) MARSCIANO – Il corpo di Francesco Cristofani è stato trovato nei boschi tra i comuni di Collazzone e Gualdo Cattaneo, stamani domenica 26 maggio 2013. I carabinieri lo hanno trovato impiccato in un casolare a Saragano tra quei boschi che conosceva a memoria, tra Marsciano e Gualdo Cattaneo, non lontano da un altro casale abbandonato, dove aveva vissuto durante l’infanzia. In pratica a duecento metri in linea d’aria, ma molto difficile da raggiungere. Solo con una profonda conoscenza dei luoghi e delle zone. Lì ha deciso di farla finita.

Francesco Cristofari da ieri mattina era ricercato per l’omicidio di Roberto Burnelli, l’imprenditore di Marsciano ammazzato a bastonate e poi sgozzato con un coltello.

Francesco Cristofari da ieri mattina era ricercato per l’omicidio di Roberto Burnelli, l’imprenditore di Marsciano ammazzato a bastonate e poi sgozzato con un coltello. L’omicida era fuggito dopo aver ucciso Burnelli a bordo di un Fiat Fiorino Bianco, trovato nei pressi del casolare. Le ricerche sono partite in maniera massiccia. Si è cercato prima nella sua casa. A pochi passi da dove è stato commesso l’omicidio, nella frazione di Cerro. Ma di lui nessuna traccia.  Dal piazzale dell’attività agricola mancava però il Fiorino Fiat di colore bianco di proprietà di Burnelli e nessuno poteva averlo preso se non lo stesso Cristofari. E allora l’elicottero dei carabinieri si è alzato in volo. Le pattuglie dei militari, diretti sul posto dal tenente colonnello Pierugo Todini e dal maggiore Giovanni Rizzo hanno fissato posti blocco a ogni incrocio nodale. Nella fuga disperata si è pure liberato del suo cellulare, ritrovato all’altezza della frazione di Schiavo. Cinquanta gli uomini dell’Arma in azione, forse di più, richiamati da tutte le compagnie dell’Umbria.

Foto

Video

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*