Nuova tecnica chirurgica di ricostruzione della vescica praticata dal Prof Porena

Donazione organi

SALA OPERATORIA(UJ.com3.0) PERUGIA – Una tecnica chirurgica di ricostruzione della vescica praticata dal Prof Porena ora conosciuta dalla comunità scientifica internazionale come “Perugia ileal blenoblatter”. La pubblicazione sulla prestigiosa rivista Word journal of UrologyAd una tecnica chirurgica per la ricostruzione della vescica, ormai ben nota in ambito urologico nazionale ed internazionale, non è stato dato, come d’abitudine, il nome del Chirurgo che questa tecnica l’ha messa a punto, con risultati ritenuti eccellenti dalla comunità scientifica, piuttosto quello di Perugia.

” Ho rinunciato volentieri al mio nome per esprimere un sentimento di gratitudine e riconoscenza verso la Città che mi ha accolto e consentito di esprimere la mia professionalità”.A comunicarlo è il Prof Massimo Porena, umbro di nascita, formatosi alla scuola dei Proff. Bracci e Micali e da oltre venti anni Direttore della S.C. di Urologia ed Andrologia del S.Maria della Misericordia, che –tramite l’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera- comunica l’uscita della rivista World journal of Urology(il Giornale mondiale dell’Urologia, rivista tra le più prestigiose della disciplina) dove sono stati pubblicati i risultati della tecnica di ricostruzione della vescica con intestino dopo l’asportazione della vescica nativa per tumore, tecnica che per l’appunto il Prof. Porena ha denominato “Perugia ileal neo-bladder” (PIN in sigla, in italiano Neo Vescica Ileale Perugina).

“ Quando in occasione dei più importanti convegni di Urologia i miei i collaboratori ed il sottoscritto sentiamo citare la nostra tecnica , chiamata con il nome della città dove svolgiamo la nostra professione , avvertiamo un più forte senso di appartenenza alla nostra terra- commenta il Prof Porena. Ho ritenuto di doverne darne comunicazione ufficiale anche al sindaco Boccali , come primo cittadino di Perugia per ricordare il grande valore della attività assistenziale e scientifica che si raggiunge presso la nostra Azienda Ospedaliera-Universitaria. Ho avuto il piacere di consegnargli personalmente la copia della rivista direttamente nel suo studio a Palazzo dei Priori”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*