Nuova Centrale Operativa per la Polizia Municipale Corciano

Comandante Marco Maccari, il passaggio dall’analogico al digitale assicura rapidità e sicurezza delle comunicazioni

Nuova Centrale Operativa per la Polizia Municipale Corciano

La Polizia Municipale di Corciano si dota di una nuova centrale operativa dotata di tecnologia digitale e georeferenziazione per le auto degli agenti. Si tratta di un esempio rarissimo in Umbria, se non unico. L’inaugurazione della struttura che garantirà un vero e proprio “controllo dinamico del territorio” è prevista venerdì 5 febbraio alle 11,30 nella sede della Municipale – quartiere Girasole di San Mariano. Prevista la presenza del Sottosegretario di Stato all’Interno, Gianpiero Bocci, oltre alle autorità amministrative comunali e regionali, tra cui l’assessore comunale all’innovazione tecnologica Franco Baldelli che definisce il progetto “un passo in avanti per la sicurezza, anche nella logica della prevenzione”.

Ad accogliere gli ospiti il Comandante del Corpo, Marco Maccari che anticipa alcune delle peculiarità della nuova dotazione.

Con il passaggio dall’analogico al digitale si assicura rapidità e sicurezza delle comunicazioni, anche in caso di eventuali interruzioni sulle reti telefoniche – spiega Maccari – ed i dati raccolti dal sistema informatizzato consentono l’analisi del fenomeno di disagio urbano e le criticità del territorio. Alle centrale, inoltre, afferiscono e si possono controllare in tempo reale le risultanze delle telecamere di video-sorveglianza installate sul territorio.

In più, la georeferenziazione delle auto in servizio – prosegue – consentirà all’operatore di turno presso la centrale operativa di dirottare sul luogo dell’eventuale criticità la pattuglia più vicina, per una maggiore celerità ed una conseguente razionalizzazione di tempi e costi”. Il servizio sarà attivo ogni giorno, a coprire l’intero orario pari a 18 ore giornaliere. La municipale corcianese, infatti,  è l’unica capace di fornire ai cittadini un servizio così ampio, attivato fin dal maggio 2014 con l’introduzione del terzo turno ininterrotto di lavoro, dalle 20.00 alle 02.00 assicurato da tre agenti in servizio. Per la realizzazione della sala operativa il Comune e la Polizia Municipale si sono avvalsi di un finanziamento regionale che copre il 50% della spesa complessiva. La somma è già stata corrisposta per la quasi totalità, manca l’ultima tranche che verrà liquidata alla fine del progetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*