Non riesce a superare gli esami di guida e per fare pratica ruba auto ad Assisi

Il giovane, segnalato alla Autorità giudiziaria competente, deve ora rispondere del reato di furto aggravato

Arrestati due albanesi nella notte a Perugia, avevano 2 chili di cocaina

Non riesce a superare gli esami di guida e per fare pratica ruba auto ad Assisi

ASSISI – I Carabinieri della Stazione di Valfabbrica nel corso di un servizio finalizzato al controllo del territorio hanno sorpreso, un giovane, appena maggiorenne di Perugia, mentre metteva in moto un’autovettura rubata. Il mezzo era stato, poco prima, trovato dai militari, durante un normale controllo ed a seguito del quale decidevano di effettuare un servizio di osservazione al fine di poter sorprendere il responsabile.

Dopo alcune ore di attesa giungeva il giovane che all’atto del controllo risultava essere in possesso delle chiavi di accensione della autovettura il quale, davanti alla evidenza, ammetteva le proprie responsabilità precisando di averla rubata per capire cosa si provasse alla guida di una vera autovettura. Lo stesso non essendo, varie volte, riuscito a superare l’esame per il conseguimento della patente di guida aveva deciso, forse per imparare più velocemente,  di fare pratica da solo ai danni però di una ignara signora del luogo.

Una sera, nel transitare per una via di Santa Maria Degli Angeli, si accorgeva che una donna nello scaricare la spesa, aveva lasciate le chiavi inserite nel blocco di accensione del mezzo. Con mossa fulminea se ne impossessava allontanandosi.  Una volta in possesso delle chiavi, di notte tornava nella via di cui sopra e, costatato che non era stato cambiato il codice, si metteva tranquillamente alla guida mezzo, una Mercedes classe A, con il quale girovagava per nei comuni vicini, fino a che i Carabinieri di Valfabbrica non hanno messo fine alla “bravata”. Il giovane, segnalato alla Autorità giudiziaria competente, deve ora rispondere del reato di furto aggravato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*