Nigeriano arrestato, aveva 7 ovuli di cocaina

L’arresto ha bloccato un buon canale di rifornimento del mercato locale

Nigeriano arrestato, aveva 7 ovuli di cocaina

Nigeriano arrestato, aveva 7 ovuli di cocaina

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Terni, a seguito di una specifica attività investigativa, hanno arrestato ieri sera un 36enne nigeriano pregiudicato trovato in possesso di 7 ovuli contenenti complessivamente 100 grammi di cocaina purissima.

L’arresto, che si inserisce nella continua attività di contrasto dei Carabinieri alla diffusione di stupefacenti, ha bloccato un buon canale di rifornimento del mercato locale infatti il sequestro effettuato, considerando la purezza della droga che sarebbe stata successivamente tagliata, ha impedito il confezionamento e l’immissione sulla piazza di almeno 400 dosi per un ricavo di 40 mila euro.

I militari, che avevano avuto notizia di un corriere africano di stupefacente che periodicamente arrivava a Terni in treno proveniente da Roma, da tempo monitoravano con discrezione la stazione ferroviaria centrale.

Ieri in tarda serata i Carabinieri in borghese del Nucleo Investigativo notavano un uomo, palesemente straniero e presumibilmente di origine africana, che, sin da quando scendeva dal treno, si guardava in giro in continuazione.

L’uomo, che arrivato sul piazzale antistante la stazione appena veniva avvicinato dai militari che si qualificavano per identificarlo tentava un’inutile fuga, era effettivamente un 36enne nigeriano residente nella Capitale e già gravato da precedenti di polizia legati agli stupefacenti. L’accurata perquisizione dell’uomo faceva saltare fuori 7 ovuli, tutti recanti la scritta “AR” e ben occultati sulla persona, con all’interno 100 grammi di cocaina.

L’africano, tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, veniva trattenuto in una delle camere di sicurezza di questo Comando in attesa delle direttissima odierna.

Nigeriano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*