Nessun ricovero da caldo al Santa Maria della Misericordia a Perugia

l consiglio dei medici :"Le temperature restano elevate, non abbassare la guardia"

Da Mario Mariano SMDM
PERUGIA – “Non sono stati registrati nella giornata di sabato 4 Luglio accessi al Pronto Soccorso del S.Maria della Misericordia superiori alla media e comunque nessun caso di ricovero è legato direttamente o indirettamente alle alte temperature “: questa la dichiarazione rilasciata dal Dr.Mario Capruzzi responsabile del servizio del 118 e del dipartimento Urgenza- Emergenza  all’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia.”Questo risultato, così come è avvenuto negli ultimi anni nello stesso periodo ed in analoghe condizioni meteo, è frutto della grande campagna di comunicazione che invita i cittadini di qualsiasi età a non esporsi al sole nelle ore più calde”, aggiunge il Dr.Capruzzi.In ogni caso la direzione medica ha approntato un piano che permette di far fronte a qualsiasi situazioni di emergenza.I sanitari comunque invitato i cittadini a tenere alta la guardia  anche in previsione  del perdurare del caldo che può rappresentare un pericolo per persone anziane affette da patologie cardiocircolatorie e respiratorie.

Trova comunque conferma che la struttura ospedaliera  da qualche mese usufruisce di 24 posti letto in più, per effetto del recupero di spazi prima  occupati da studi medici e laboratori trasferiti nella struttura del Creo, aperto nel marzo scorso.12 dei posti letto sono stati affidati alla gestione del Dipartimento degli infermieri mentre gli altri fanno parte della struttura di medicina ( Osservazione breve d’urgenza).In virtù di questa riorganizzazione assistenziale il fenomeno del “letto aggiunto” è stato superato con evidenti vantaggi per i pazienti e gli operatori sanitari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*