Muore durante test da sforzo due medici a processo, ma c’è la prescrizione

Ci sono molti esami per controllare il buon andamento di una persona cardiopatica, a voglia se ce ne sono

Donna colpita da meningite, nessun pericolo di contagio
fonendoscopio
Muore durante test da sforzo due medici a processo, ma c’è la prescrizione

Muore durante test da sforzo due medici a processo, ma c’è la prescrizione Ci sono molti esami per controllare il buon andamento di una persona cardiopatica, a voglia se ce ne sono. Ma per un uomo di quasi cinquanta anni quel dolore al torace non ha forse suscitato lo scrupolo dei medici, anche se è vero che la persona era seguita costantemente proprio perché “malata di cuore”. In ospedale è arrivato con dolore al torace.


Formazione per comunicatori e giornalisti
Scrivi a direttore@marcellomigliosi.it

Il dolore anginoso può essere ischemia miocardica…puo’ essere infarto…insomma, ci sta tutto di alzare la guardia a dismisura no? In clinica gli hanno, però, escluso l’infarto del miocardio e l’hanno rimandato a casa.

Il dolore non passa e lui rivà in ospedale, niente anche stavolta dimesso e con “allegato” un antidolorifico. Alla fin fine al cardiopatico non gli è rimasto che rivolgersi al suo di medico e il sanitario gli ha prescritto un ecg da sforzo. Pochi giorni dopo lo ha effettuato e proprio durante il test è morto. La denuncia della famiglia è scattata immediatamente, è assistita dai legali David Zaganelli e Raffaello Agea. La discrazia poteva essere evitata? Da qui un lungo iter giudiziario nei confronti dei medici difesi da Giancarlo Viti e Michele Gambuli che sono finiti sotto processo. Due volte è stata richiesta e due volte è stata respinta l’archiviazione. Nicla Restivo, il giudice, ha rinviato tutto a dicembre ma il procedimento rischia di finire in prescrizione.

Muore durante test da sforzo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*