Movida “scalmanata” a Sansepolcro, denunce e sanzioni

Spaccia droga fuori da discoteca di Riccione, tifernate arrestato
Immagine di archivio

Movida notturna nel centro storico di Sansepolcro. La Tenenza dei Carabinieri di Sansepolcro intensifica i controlli: patente ritirata ad un giovane per guida in stato di ebbrezza alcoolica. Gestore di un noto pub sanzionato per avere diffuso musica all’esterno dopo la mezzanotte.. Con l’arrivo della bella stagione che dà anche inizio alla cd. movida notturna nel centro storico di Sansepolcro, la Tenenza dei Carabinieri di Sansepolcro ha intensificato i controlli preventivi. Oltre ai normali servizi perlustrativi a copertura delle 24 ore giornaliere, sono stati effettuati servizi in abiti borghesi e pattuglie a piedi a vigilanza in particolare del centro storico della cittadina biturgense, considerato che il fenomeno della movida, pur apportando notevoli ritorni economici ai gestori dei numerosi locali di intrattenimento, a volte è fonte di disturbo al riposo dei residenti a causa degli schiamazzi.

I militari impegnati nei particolari servizi hanno deferito alla Procura della Repubblica di Arezzo un giovane del luogo per guida in stato di ebbrezza e hanno sanzionato amministrativamente il gestore di un noto pub perché non aveva ottemperato all’ordinanza comunale che vieta, già dalla mezzanotte, la diffusione sonora fuori dal locale. I controlli specifici proseguiranno anche nei prossimi weekend, per far in modo che il diritto dei gestori dei locali di esercitare la loro attività, si concili con l’eguale diritto di riposo dei residenti e di decoro dei pregevoli vicoli del “Borgo”, meta incessante di turismo internazionale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*