Morte per overdose in ospedale al Santa Maria della Misericordia di Perugia

Morte per overdose in ospedale al Santa Maria della Misericordia a Perugia
Stefano Gubbiotti - Polizia di Perugia

Morte per overdose in ospedale al Santa Maria della Misericordia di Perugia

PERUGIA – Un uomo di 40 anni, di Perugia, è morto, forse per overdose in ospedale. Il dramma si è consumato oggi nel reparto di malattie infettive del Santa Maria della Misericordia di Perugia. Era ricoverato da un po’ di tempo per alcuni problemi di salute. A trovare il corpo, senza vita, due infermieri che, attorno alle 6, sono entrati nella sua camera, mentre alle quattro  in40enne aveva già chiesto il loro aiuto per altro problema. Accanto al cadavere una siringa che lascia pensare, appunto, ad un decesso per overdose di eroina. Sul posto per le indagini la squadra mobile della questura di Perugia al seguito di Marco Chiacchiera insieme agli investigatori della squadra scientifica. I medici di turno, da una prima ricognizione cadaverica, escludono che la morte possa essere avvenuta a causa delle malattie di cui soffriva il 40enne. L’uomo, sul cui corpo la magistratura ha disposto l’esame autoptico, era stato ospite, in passato, in una comunità di recupero per tossicodipendenti.

Morte per overdose in ospedale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*