Morta donna Assisi caduta da finestra autorizzata donazione organi

I medici procedereanno nelle operazioni di prelievo organi per pazienti residenti in Umbria e nel Lazio

Morta donna Assisi caduta da finestra autorizzata donazione organi

Morta donna Assisi caduta da finestra autorizzata donazione organi

AGGIORNAMENTO +++ I familiari della donna residente ad Assisi, deceduta nel pomeriggio di oggi, hanno dato l’autorizzazione alla donazione di organi ed una equipe multidisciplinari composta da anestesisti ,anatomopatologhi e chirurghi procederà nella notte alle operazioni di prelievo  destinati a pazienti residenti in Umbria e nel Lazio.

Donatella Z T., la donna di 53 anni che era caduta dalla finestra di casa sua a piazza Nuova di Assisi, è morta oggi pomeriggio. La comunicazione ci arriva dall’avvocato, Matteo Fortunati, che della sfortunata signora, era stato il suo datore di lavoro. La donna era stata, infatti, assegnata dal CST, di cui Fortunati era Presidente, allo Sportello IAT (Informazione Accoglienza Turismo) in Piazza del Comune di Assisi grazie alla conoscenza di più lingue.

Dopo essere caduta dalla finestra, la signora era stata ricoverata al Santa Maria della Misericordia, in rianimazione. Le sue condizioni erano però apparse subito molto gravi ai sanitari che l’avevano presa in carico. La tragedia si era consumata il 3 febbraio in tarda mattinata. Da quanto appreso, dallo stesso avvocato Fortunati, pare che la signora soffrisse di crisi ipotensive (pressione bassa). «Il giorno in cui è caduta – racconta Matteo Fortunati – Donatella Z.T. aveva ricevuto la visita del proprietario di casa che le aveva portato il letto nuovo. La donna ha preso uno dei tappeti, raccogliendolo da terra, e si è avvicinata alla finestra per scuoterlo e togliere la polvere». Soffrendo di crisi ipotensive, è molto probabile – ed è lo stesso Fortunati a dirlo – che possa aver avuto un capogiro proprio nell’atto di rimettersi in posizione ortostatica (eretta) possa aver avuto un mancamento..

L’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia in contatto con il personale sanitario della Rianimazione comunica che sono in corso le operazioni di constatazione morte, iniziate nel primo pomeriggio di oggi venerdì 5 Febbraio, che termineranno nel tardo pomeriggio.Le condizioni della donna, soccorsa dagli operatori del 118 regionale, erano apparse subito molto gravi; nelle ore successive al trasporto in ospedale la donna era stata sottoposta ad un intervento chirurgico per una grave emorragia cerebrale.

Morta donna Assisi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*