Montecastrilli, ruba la moto per le gare di cross e la mette in vendita su internet, denunciato

Carabinieri
Carabinieri
Carabinieri

Tre persone sono state denunciate dai carabinieri di Amelia nell’ambito di un’operazione di controllo del territorio, una per la ricettazione di una moto, una per furto di tre assegni e uno per guida in stato di ebbrezza. In particolare a Montecastrilli i carabinieri hanno denunciato un ragazzo di Massa Martana per la ricettazione di una motocicletta da cross. Il mezzo, una Suzuki 250cc, era stato rubato ad un altro ragazzo di Montecastrilli qualche giorno prima e messo in vendita su un noto sito di annunci on line per oggetti e veicoli usati. La moto era senza targa del tipo di quelle utilizzate per le competizioni sportive amatoriali.

Dai primi accertamenti i carabinieri hanno potuto così constatare la somiglianza fra il veicolo rubato e quello messo in vendita sul sito.

Tenuto conto che la pista da cross è frequentata maggiormente nel week end, i militari si sono recati sul circuito per effettuare un controllo delle moto utilizzate dagli appassionati, notando un giovane che stava utilizzando la moto oggetto di furto. Il motociclista, alla richiesta di spiegazioni sul possesso del mezzo, non ha fornito giustificazioni coerenti con la dinamica degli eventi. Il telaio del motociclo però corrispondeva con quello rubato e quindi è scattata la denuncia alla procura di Terni.

Sempre i carabinieri di Montecastrilli hanno denunciato un uomo della provincia di Terni per il furto di tre assegni. Una donna di Montecastrilli, amica dell’uomo, durante un viaggio in auto con altre persone, aveva riposto la sua borsa sul sedile posteriore dell’auto ove questi viaggiava. Al termine del tragitto si erano salutati normalmente. Dopo alcuni giorni, la donna si è accorta del furto degli assegni dal proprio libretto ed ha sporto denuncia.

I carabinieri di Narni Scalo, durante un controllo alla circolazione stradale hanno invece trovato un ragazzo di Narni, che era alla guida dell’auto intestata alla madre e procedeva lungo via Tuderte. Il giovane era in stato di ebbrezza alcolica con  tasso alcolemico pari a 1,35 g/l. per tale motivo oltre alla denuncia, ha subito anche il ritiro della patente di guida.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*