Modena-Perugia, ecco le parole di Bisoli

Bisoli: Modena e’ l’ultima finale! Facciamo il prima possibile 4 vittorie!

Bisoli lascia il Perugia, finisce qui la sua avventura
Foto di Umbria Radio

Modena-Perugia, ecco le parole di  Bisoli

Ecco le parole di mister Pierpaolo Bisoli, raccolte da Umbria Radio, alla vigilia della sfida contro il Modena:

“In un giorno abbiamo preparato bene, chi ha giocato sabato ha fatto tattica e lavoro fisico. Oggi eravamo in 19, rispetto ad Avellino esce Parigini mentre rientra Milos. Chi probabilmente non potrà giocare è Guberti, perché è tanto affaticato ed ho paura di perderlo per il rush finale. Parigini deve fare un lavoro forte fino a giovedì per provare a tornare con il gruppo. E’ entrato sabato davanti al suo pubblico, soprattutto per un’importante iniezione di fiducia.

Modena? Mi aspetto una squadra molto grintosa all’ultima spiaggia. Anche sabato non meritavano di perdere. E’ una squadra costruita per altri obiettivi: sono esperti e forti in ogni reparto. Ci sono stagioni in cui qualcosa va storto e cercheranno di fare bene. Per noi è una finale, come se questa fosse l’ultima partita e non ci fossero altre partite. Ora siamo in grande condizioni tutti, oggi ho visto un grande allenamento.

Tour over? Non lo chiamerei tour over, ma è la volontà di prendere il meglio da tutti i giocatori, che siano 5’, 10’, 50 o 90’ minuti. A maggio tireremo le somme: oggi mi brillavano gli occhi nel vederli giocare. Mi viene un gran rammarico nel non averli potuto allenare tutti insieme per molti mesi. Oggi ho avuto la possibilità di mischiare i ragazzi, vedendo 2 squadra con la voglia di dimostrare di potersi giocare le proprio carte per scendere in campo. Bianchi sarà probabilmente titolare, Ardemagni è uscito sabato molto stanco. Ci sono partite ravvicinate, quindi è giusto che chi sta meglio vada in campo. Questo avvicendamento è nella logica di una rosa importante come il Perugia.

Prcic? L’ho visto ancora un po’ indietro, ma potrebbe essere della partita. Lui ha bisogno di giocare, ma come altri giocatori, vedi Fabinho o Drole, che hanno bisogno di recuperare la condizione ed anche l’approccio mentale con il campo, con l’obiettivo di giocarci le nostre carte nelle ultime 5 partite.

Abbiamo provato varie soluzioni, anche Aguirre potrebbe essere sugli esterni. Voglio aspettare domani mattina l’ultimo allenamento, per poi decidere chi schierare. Potrebbero esserci dai 3 ai 5 cambi.

Le altre squadre? Secondo me l’Avellino deve vincere, sennò torna nel calderone. Il Brescia gioca con l’Entella e per continuare a sperare deve vincere. Il Lanciano deve vincere. Domani ci saranno delle partite molto intriganti: noi però dobbiamo pensare a noi. Noi non ci siamo mai permessi di giudicare le altre squadre. Io sono molto severo con la mia squadra, ma mai con le altre squadre. Dobbiamo fare queste 4 vittorie il prima possibile! Speriamo di recuperare almeno su 3 squadre. Noi domani vogliamo vincere per cercare di avere ancora più entusiasmo.”

Modena-Perugia

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*