MISSIONE A BUCAREST

polizia_aeroporto-280x289(UJ.com3.0) PERUGIA – Prosegue il programma di rimpatri degli stranieri clandestini pericolosi,  disposti dal Questore Nicolo’ D’Angelo. Ieri gli agenti dell’Ufficio Immigrazione, diretti dal Commissario Capo Claudio Giugliano, hanno proceduto al rimpatrio di M. A. , del ’89 , rumeno, domiciliato a Milano. Lo straniero, non ha mai soggiornato in Umbria ed è stato di recente associato al carcere di Spoleto per finire di scontare la sua condanna , per ricettazione e sfruttamento della Prostituzione,  della Corte di Appello di Milano emessa nel maggio del 2011. Ieri , dopo la sua scarcerazione per fine pena gli agenti dell’Ufficio Immigrazione gli notificavano il provvedimento di espulsione dal Territorio Nazionale come misura di sicurezza e l’ allontanamento immediato dal territorio nazionale con accompagnamento alla frontiera.

Lo straniero veniva quindi scortato presso l’Aeroporto di Fiumicino ove ad attenderlo vi erano altri due agenti dell’Ufficio Immigrazione di Perugia, specializzati nei servizi di scorta all’Estero, i quali hanno provveduto ad accompagnarlo fino a Bucarest ove lo hanno consegnato alle autorità di polizia rumene.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*