Minaccia di buttarsi dal balcone di un palazzo a Terni

Anche un extracomunitario a Città di Castello si è barricato in casa e poi si è messo in piedi sulla finestra urlando la sua volontà di farla finita

Minaccia di buttarsi dal balcone di un palazzo a Terni
Vigili del fuoco

Minaccia di buttarsi dal balcone di un palazzo a Terni.
Un diciassettenne, che oggi ha minacciato di gettarsi dal balcone di un appartamento, è stato salvato grazie all’intervento di vigili del fuoco e operatori sanitari.
Intorno alle 13 di giovedì 17 settembre è salito sulla ringhiera di un balcone di Terni, al quinto piano di un palazzo, minacciando di gettarsi di sotto.

L’allarme è stato dato dalla madre. Sul posto sono arrivati carabinieri, vigili del fuoco e 118. Il ragazzo, uno studente, ha desistito dopo una lunga trattativa con i soccorritori durata oltre due ore. Nel mentre era stato predisposto dai pompieri, sotto all’edificio, anche un materasso gonfiabile e la zona era stata transennata.

Al termine di una lunga “trattativa”, nel corso della quale oltre alle forze dell’ordine sono intervenuti pure alcuni amici del giovane, il ragazzo è stato convinto a rientrare a casa. Il 17enne è stato trasportato in ospedale con un’ambulanza del 118.

Minaccia di buttarsi

Qualcosa di simile è successo pieno centro storico a Città di Castello in via dell’Antico Forno, una traversa di via Mazzini, intorno alle 10,40 di giovedì. Un extracomunitario si è barricato in casa e poi si è messo in piedi sulla finestra urlando la sua volontà di farla finita gettandosi di sotto. Decine di cittadini presenti erano lì per il mercato settimanale tifernate e hanno assistito alla scena. Sul posto vigili urbani, 118, due mezzi dei vigili del fuoco e tre pattuglie dei carabinieri. E’ iniziata una trattativa con l’uomo ed è stato tranquillizzato, immobilizzato e portato in ospedale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*