Migliaia di persone alla fiaccolata per David

(Giornale dell'Umbria - Foto Mirimao)

C’era anche il sindaco Leopoldo Di Girolamo alla fiaccolata organizzata dagli amici di David Raggi, il ventisettenne ucciso con un collo di bottiglia da un marocchino ubriaco, giovedì notte a Terni. Oltre al sindaco migliaia di cittadini sono scesi in strada ieri sera per partecipare.

La dinamica dell’omicidio è ormai definitivamente ricostruita. La squadra volante sta svolgendo ulteriori riscontri. David Ricci che non conosceva il presunto omicida, sarebbe stato colpito al collo mentre lo straniero stava uscendo dal locale dal quale era stato cacciato visto il suo stato di alterazione.

Il morocchino difeso dall’avvocato Giorgio Panebianco, verrà sottoposto all’interrogatorio di garanzia, forse lunedì. L’autopsia si svolgerà nella stessa giornata

La mamma del magrebino è stata rintracciata. E’ residente a Terni da molti anni, dove lavorerebbe come domestica, ha sposato un italiano ed è cittadina italiana. Il 29enne, in attesa della definizione del ricorso da lui presentato contro il rigetto della richiesta di asilo, avrebbe vissuto in questi mesi a casa della donna. (Giornale dell’Umbria – Foto Mirimao)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*