Media Valle del Tevere, raffica di denunce dei Carabinieri

I Comandi Stazione Carabinieri di Todi, Marsciano e Gualdo Cattaneo, nonché l’Aliquota Radiomobile, coordinati dal Comando Compagnia di Todi, nell’ambito del controllo del territorio per la prevenzione dei reati contro il patrimonio e per la sicurezza stradale, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria 5 italiani e 3 stranieri.

In particolare:
– a Todi, i militari della Stazione e dell’Aliquota Radiomobile hanno sorpreso alla guida delle proprie autovetture, in stato di ebbrezza alcolica, un rumeno di 18 anni, un 35enne muratore ucraino, già noto alle Forze dell’Ordine ed un operaio 26enne del luogo, recidivo specifico;
– gli stessi Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno poi individuato, a Collepepe di Collazzone, un marscianese di 50 anni, operaio, che sottoposto ad accertamento con alcol-test è risultato anch’egli con un tasso alcolemico superiore ai limiti massimi consentiti;
– i Carabinieri della Stazione di Gualdo Cattaneo hanno controllato un 68enne, pensionato e con trascorsi giudiziari, il quale si era messo alla guida dell’autovettura di sua proprietà in un “particolare” stato di ebbrezza alcolica: dall’accertamento del tasso alcolemico, infatti, è emerso un valore pari a 3,24 G/L, rispetto al limite 0,5 G/L. Gli stessi militari, nell’ambito dell’attività di controllo in materia di armi, hanno poi denunciato due gualdesi, ritenuti responsabili di omessa denuncia di armi, sottoponendo a sequestro 12 fucili da caccia;
– a Massa Martana, i Carabinieri del NORM-Aliquota Radiomobile hanno fermato un cittadino cinese, alla guida di un’autovettura Mercedes che, dagli accertamenti svolti è risultata rubata a Francavilla al Mare (CH) il 7 agosto u.s.; lo straniero è stato denunciato a piede libero per ricettazione e l’autovettura sequestrata.

Infine, i militari del NORM, in loc. Pian di San Martino di Todi, lungo la SS.448, hanno allontanato una prostituta nigeriana, per la quale è stato proposto alla Questura il provvedimento del foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Todi.

A tutte le persone denunciate per guida in stato di ebbrezza sono state immediatamente ritirate le patenti di guida, mentre i veicoli affidati ai loro familiari.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*