Marini bugiarda, basta clandestini: striscioni di CasaPound a Perugia

Marini bugiarda, basta clandestini: striscioni di CasaPound a Perugia
Marini bugiarda, basta clandestini: striscioni di CasaPound a Perugia

Diversi striscioni con la scritta “Marini bugiarda, basta clandestini” sono stati affissi nella notte dai militanti di CasaPound a Perugia.

“Il testo parla chiaro – afferma Antonio Ribecco, responsabile di CPI Perugia. Era giugno quando la presidente della regione affermava dopo l’incontro con Matteo Renzi che in Umbria non sarebbero arrivati nuovi clandestini (la maggior parte dei quali non ottiene lo status di rifugiato) ed invece dopo solo pochi mesi ci ritroviamo a dover accogliere altri 200 richiedenti asilo sul nostro territorio”.

“Certamente saranno felici per questi arrivi le cooperative che spartiscono il profitto derivante dall’accoglienza e sarà contenta anche Catiuscia Marini, che del resto prima di diventare presidente della regione era a capo della Lega delle Cooperative.

Non crediamo invece – conclude Ribecco – che saranno altrettanto felici i residenti di Ponte Felcino che devono sopportare schiamazzi notturni, musica alta e notti insonni e che si sono già rivolti a noi per protestare, insieme a quegli italiani abbandonati dalle istituzioni dai quali riceviamo quotidianamente richieste di aiuto visto che per loro – così gli viene detto – i soldi non ci sono”.

Catiuscia Marini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*